TOUR DI GRUPPO UZBEKISTAN

NELLA TERRA DI TAMERLANO LUNGO LA VIA DELLA SETA

Il tour percorre le tappe più celeberi della Via della Seta: Samarcanda, ricca di preziosi monumenti dell’epoca di Tamerlano, Bukhara, la città santa magnificamente conservata, Khiva, sito di valore universale protetto dall’Unesco e Tashkent, moderna capitale.

1° GIORNO – Milano /Urgench

Ritrovo dei partecipanti ad Adria e partenza per l’aeroporto di Milano Malpensa. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Uzbekistan Airways. Pernottamento a bordo.

2° GIORNO –Urgench / Khiva

Arrivo a Urgench incontro la guida locale. Trasferimento in pullman riservato in hotel a Khiva. Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della leggendaria Khiva “dentro le mura”: la Ichan Kala sito di valore universale protetto dall’Unesco che include la cittadella e antica fortezza Kunya Ark, la moschea Juma dalle molte colonne lignee, il minareto di Islam Hodja, la moschea Bagbanli, il caravanserraglio, il mausoleo Seyid Allauddin, il palazzo Tash Khauli, la madrassa Alla Kuli Khan, il mausoleo di PakhlavanMakhmud, l’imponente minareto Kalta. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento delle visite. Cena e pernottamento in hotel Trattamento: pensione completa.

3° GIORNO – Khiva/Bukhara (480 km.)

Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento in aeroporto a Urgench e partenza con volo interno per Bukhara. All’arrivo a Bukhara trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate e pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita del complesso di Lyab-i Khauz e delle sue madrase del XVI-XVII sec.: Kukeldash, Nodir-Divan-Beghi con il vicino khanaqa che ospitava i pellegrini e della moschea Magoki-i Attari, unica per i suoi ornamenti che riprendono concetti zoroastriani e buddisti. Cena con spettacolo nella suggestiva cornice della madrasa Nodir Divan Beghi. Pernottamento in hotel. Trattamento: pensione completa.

4° GIORNO – BUKHARA

Prima colazione in hotel. In mattinata visita casa/museo Fayzulla Khodjaev della fine del 1800, appartenuta ad un ricco mercante. Si prosegue con il complesso di Poy-i Kalyan con i suoi mirabili monumenti che datano dal XII al XVI sec.: la madrassa Mir-i Arab, il minareto di Kalyan intatto da 880 anni quando con i suoi 47 metri era il più alto di tutta l’Asia Centrale. Visita di Chor Minor, la curiosa madrassa dei 4 minareti, del mausoleo dei Samanidi, capolavoro dell’architettura del X sec. e della cittadella, un tempo residenza del khan di Bukhara. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio tempo a disposizione per lo shopping, immancabile la visita dei 3 bazar coperti e facilmente individuabili per le caratteristiche cupole: il tok-i-Zargaron – dei gioiellieri, il Tok-i Tilpak Furushon – dei cappellai, il Tok-i Sarrafon – dove si cambiava il danaro. Al termine si andrà appena fuori città (a 4 km) per visitare la curiosa residenza dell’ultimo emiro di Bukhara, il MokhiKhosa Palace divertente esempio di stile kitsch. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento. Trattamento: pensione completa.

5° GIORNO –BUKHARA/SHAKHRISABZ/SAMARCANDA

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Shakhrisabz, una città con oltre duemila anni di storia che fu la città natale di Tamerlano. Visita delle grandiose rovine del palazzo di Tamerlano, del complesso Dorus Saodat, destinato alla sepoltura delle famiglie regnanti e della moschea di Kok Gumbaz con la sua “cupola blu”. Di questo edificio rimangono solo la facciata principale e alloggi per la comunità religiosa e i pellegrini. La Cripta di Tamerlano, progettata per il condottiero, ma contenente i resti di due corpi non ancora identificati è un capolavoro dell’architettura di questo periodo. Pranzo in ristorante e proseguimento per Samarcanda. Arrivo in serata, cena e pernottamento in hotel. Trattamento: pensione completa 6° GIORNO – mercoledì: SAMARCANDA Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita di Samarcanda con la piazza Registan, circondata dalle madrasse di Ulugbek, Sherdor e Tilla Kori, visita al mausoleo di Gur-Emir, che ospita la tomba di Tamerlano. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visiterà l’osservatorio astronomico di Ulugbek che conserva una parte dell’astrolabio del XV sec. e i preziosi affreschi del VII sec. conservati nel museo della fondazione della città di Afrosiab, primo nucleo della futura Samarcanda. Visita del centro “Meros” dove si fabbrica artigianalmente la carta utilizzando la corteccia dell’albero di gelso. Cena in una locale casa tagica dove si potrà anche assistere alla preparazione del piatto tradizionale, il plov. Pernottamento in hotel. Trattamento: pensione completa.

7° GIORNO – SAMARCANDA/TASHKENT

Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita alla magnifica necropoli Shakh-i Zinda, vero tesoro architettonico che racchiude moschee e mausolei e, rappresenta un importante luogo di pellegrinaggio. Proseguimento con la visita alla fabbrica di tappeti Khudjum dove vengono tessuti a mano pregevoli manufatti in seta e lana. E per finire sosta alla moschea Bibi-Khanum, dedicata alla moglie preferita di Tamerlano e all’animato mercato di Samarcanda. Pranzo in hotel e partenza in treno per Tashkent. Arrivo in hotel a Tashkent, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel. Trattamento: pensione completa 8° GIORNO – venerdì: TASHKENT/MILANO Prima colazione in hotel. In mattinata visita della città che prevede la piazza dell’indipendenza, la piazza del Teatro dell’Opera, il complesso di Khast Imam con le madrassa di Barak Khan e il museo in cui è conservato il Corano più antico. Visita al museo di arti applicate ospitato nell’ elegante residenza di un diplomatico del periodo zarista e ad alcune stazioni della metropolitana. Pranzo in ristorante. Tempo a disposizione fino al trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea Uzbekistan Airways per Milano. Trattamento: prima colazione e pranzo.